Image
Pian Re Vallone traversette lago fliorenza

Valle PO

La Valle Po è dominata dalla mole del Monte Viso (3841 m), detto familiarmente Monviso. Al suo imbocco si eleva il piccolo massiccio del Monte Bracco. Può essere annoverata tra le più brevi delle valli alpine occidentali: dallo spartiacque principale alla Pianura Padana il suo sviluppo non supera i 30 km. Al Pian del Re, a 2020 m di quota, vengono convenzionalmente collocate le sorgenti del fiume Po, che in realtà origina dai soprastanti laghi ai piedi del Monte Viso. Quest’area fa parte dell’Oasi di Pian del Re, caratteristica torbiera umida, compresa nel Parco regionale del Po. La relativa brevità della valle ha fatto sì che in passato fosse luogo di transito privilegiato, come testimonia lo storico Buco di Viso, traforo medioevale realizzato per sottopassare l’impervio Colle delle Traversette. La direttrice Valle Po-Buco di Viso-Valle Guil fu per anni un’importante «via del sale» tra Piemonte e Provenza. La mulattiera del sale da Paesana alle Traversette divenne l’asse portante della viabilità in valle. Questo storico itinerario è stato ripristinato e segnalato come «La via del sale-itinerario Ciesse», tra Crissolo e il Colle delle Traversette, per iniziativa del Parco del Po.

 

Image
Sorgente del PO mt. 2020

Storia del fiume PO

Fiume Po (AFI: /ˈpɔ/[3][4]) è un fiume dell'Italia settentrionale. La sua lunghezza, 652 km[1], lo rende il più lungo fiume interamente compreso nel territorio italiano[5], quello con il bacino idrografico più esteso (circa 71 000 km²) e anche quello con la massima portata alla foce, sia essa minima (assoluta 270 m³/s), media (1 540 m³/s) o massima (13 000 m³/s), oltre ad essere il quinto fiume europeo (esclusa la Russia) per portata media (dopo Danubio, Reno, Rodano e Nipro).

Ha origine in Piemonte, bagna direttamente tre capoluoghi (Torino, Piacenza, Cremona) e ne lambisce un quarto (Ferrara), segnando inoltre per lunghi tratti il confine tra Lombardia e Emilia-Romagna, nonché tra quest'ultima e il Veneto, prima di sfociare nel mare Adriatico in un vasto delta con sei rami. Per la maggior parte del suo corso il Po scorre su un territorio pianeggiante al quale dà il nome, la pianura Padana. Per la posizione geografica, la lunghezza, il bacino e gli eventi storici, sociali ed economici che hanno riguardato il fiume sin dall'antichità, il Po è riconosciuto come il più importante tra i fiumi d'Italia.

Escursioni in valle Po

Provisioning

V3 Pasturel – Colle di Gilba.
V4 Alpe Tartarea – Colle di Cervetto.
V5 Meire Dacant – Croce Bulè – Colle di Luca.
V6 Paschiè – Ricovero e Rifugio dell’Alpetto.
V7 Ricovero e Rifugio dell’Alpetto – Passo Gallarino.
V8 Meire Durandini – Colle Bernardo.
V9 Crissolo – Meire Balmasse – Laghi di Prato Fiorito – Rifugio Quintino Sella.
V10 Stazione seggiovia Pian Giasset – Bivio V9.
V11 Bric di Crissolo – Colle delle Porte.
V12 Pian del Re – La Sellaccia – Colle della Gianna.
V13 Pian del Re – Lago Fiorenza – Lago Chiaretto – Colle dei Viso – Rifugio Quintino Sella.
V14 Bivio Lago Chiaretto – Lago Lausetto – Rifugio Vitale Giacoletti.
V16 Pian del Re – Pian Armoine – Pian Mait – Colle delle Traversette.
V17 Bivio 2116 m sopra Pian del Re – Lago Superiore – Bivio V14.
V19 Bivio 2250 m sopra Pian del Re – Rifugio Vitale Giacoletti.
V20 Pian Armoine – Colle Armoine.
V21 Pian Mait – Bivio V19.
V22 Bivio V16 – Passo Luisàs.
V24 Bivio V7 – Rifugio Quintino Sella.
V26 Lago Fiorenza – Lago Superiore.
V27 Colle di Luca – Passo Gallarino.
V28 Pian Melzè – Pian Grande dei Fous.

Rifugi Bivacchi e posti tappa

   Rifugio Alpino al Pian del Re (2020 m), 40 posti letto, tel. 0175 94967.

 

 




  Rifugio Vitale Giacoletti (2741 m), della Sezione di Barge del CAI, 40 posti letto, tel. 0175 940104., accesso dal Pian del Re.

 




   Rifugio Quintino Sella (2640 m), della Sede Centrale del CAI, 150 posti letto, tel. 0175 94943, accesso dal Pian del Re.

 

 

 

  Rifugio-Ricovero dell’Alpetto (2268 m), Comune di Oncino-Sezione di Cavour del CAI, 39 posti letto, tel. 340 5342622, accesso da Oncino.

 

 

 

 

Posto tappa GTA a Pian Melzè (o Pian della Regina, 1714 m), 40 posti letto, tel. 0175 94907.

Provisioning

Philosophy of form following function prevalent in modernism. These designs represent the ideals of cutting excess, practicality and an absence of decoration. These forms of lamps are visually light and follow minimalist principles of design which are influenced by architectural concepts like the cantilever.

Provisioning

Image
Cartina valle Po
Image
Lago Fiorenza
Image
Vallata valle Po