EnglishFrenchGerman
Messaggio
  • Privacy Direttive Cookies

    Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo..

    Leggi normativa

Sentiero V9

Sentiero V9

Crissolo - Meire Balmasse - Laghi di Prato Fiorito - Rifugio Quintino Sella

Note Tecniche:

Partenza: 1318 m
Arrivo: 2640 m
Dislivello: 1322 m
Sviluppo: 7370 m
Punto d’appoggio:
Rif. Quintino Sella 2640 m


Dalla piazza centrale di Crissolo Villa (1318 m) si attraversa il Po sul ponte di fronte alla chiesa di San Rocco. Oltre il fiume, a fianco di una casetta, parte il sentiero che sale ripido nel bosco, verso sudovest, fino a incrociare la mulattiera presso la stazione di partenza della seggiovia. La mulattiera sale serpeggiando nel fitto bosco e presso i 1400 m stacca a destra (ponente) la diramazione per la Grotta del Rio Martino. Continuando la lunga serie di serpentine, il sentiero raggiunge i casolari sparsi delle Meire Fornai, nelle cui vicinanze passa la seggiovia che sale al Pian Giasset. Le Meire Fornai sono collegate al fondovalle dalla strada sterrata proveniente da Serre Uberto. All'uscita del bosco il sentiero raggiunge le Meire Balmasse (1656 m) dalle quali, solcando i pascoli I Piani (1737 m), si inoltra nella Comba delle Contesse guadandola a 1700 m circa. Successivamente piega a sudovest e, contornati alcuni piccoli valloncelli, scavalca a quota 1928 m il costone digradante dalla Punta Gardetta. Oltrepassata alla base la Punta Gardetta, il sentiero percorre in lungo la sinistra orografica della Comba Sbarrine (o Vallone di Prato Fiorito), passa presso la diruta Casa del Vallone (2000 m), si inerpica fino ai 2215 m e poco oltre riceve a destra (2265 m) la traccia proveniente dalla stazione della seggiovia. Infine raggiunge i Laghi di Prato Fiorito (2287 e 2296 m IGM). Da questa località il sentiero si porta con breve percorso alla base della bastionata rocciosa, detta "Balze di Cesare", che si erge per circa 300 m a sbarramento della valle. Il sentiero con percorso tortuoso si inerpica sulla balza e, quasi al suo limitare, corre presso il Lago Costa Grande, poi, con qualche serpentina, esce sulla sommità delle Balze di Cesare dove sorge il Rifugio Quintino Sella (2640 m). Al rifugio convergono i sentieri V13 dal Pian del Re, V24 dal Ricovero dell'Alpetto e del Giro del Monte Viso.
AddThis Social Bookmark Button