EnglishFrenchGerman
Messaggio
  • Privacy Direttive Cookies

    Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo..

    Leggi normativa

Sentiero P26

Sentiero P26

Gias dell'Ischiatòr - Rifugio Migliorero - Passo Ischiatòr

Note Tecniche: http://montagna.provincia.cuneo.it/sentieri_alpini/valle_stura/p26.jsp
Dai casolari di Besmorello (1451 m), la rotabile a fondo naturale sale con qualche tornante nel lariceto sulla destra orografica del Vallone dell'Ischiatòr poi, a quota c. 1560 m, attraversa su ponticello in pietra il fondo idrico, stacca a destra la diramazione per le borgate Luca e Chiaret e, verso O, raggiunge uno slargo (catena, c. 1635 m). La carrareccia prosegue con lungo percorso verso ponente sulla pietrosa sinistra orografica del vallone e si porta alla base della bella cascata che origina dal soprastante altipiano. La supera sulla destra (sinistra idrografica) con alcuni tornanti, quindi entra nel grande altipiano pascolivo al cui termine si staglia il Rifugio Migliorero. La carrareccia, attraversato su ponticello di cemento il limpido corso d'acqua, raggiunge il Gias Ischiatòr (1913 m). Dal gias una sterrata continua quasi pianeggiante verso SO in direzione di una slanciata costruzione (ex ricovero militare). Prima della costruzione (barra) inizia una mulattiera che attraversa il corso d'acqua e raggiunge la base del poggio ove sorge il Rifugio Migliorero (2094 m). A sinistra un sentiero in pochi minuti sale al rifugio. La mulattiera P26 prosegue sul fondovalle, stacca a destra il sentiero P27 per il Passo di Rostagno e a sinistra il sentiero P24 per il Passo di Laroussa, poi oltre il Lago Inferiore dell'Ischiatòr (2064 m) prosegue verso SO nell'alto vallone. Stacca a destra la traccia che s'inerpica al Passo Laris (P26b) e raggiunge i due Laghi Ischiatòr di Mezzo (2384 e 2386 m). Il sentiero sale ora su pietrame, quindi volge a S e si porta nella conca del Lago Superiore dell'Ischiatòr (2755 m), alla base del versante NE della Cima di Corborant (3010 m). Dallo specchio lacustre il sentiero supera, verso NO, il tratto terminale cosparso di sfasciumi e raggiunge il dentellato spartiacque principale Stura-Tenée, sul quale, tra la Cima di Corborant e il Becco Alto d'Ischiatòr, si apre il passo omonimo (2892 m) affacciato sul sottostante Lac de Rabuons.
Vai alla galleria immagin idi Basso Elio
Vai alla galleria immagini di Collemacine Paolo
AddThis Social Bookmark Button